lunedì 30 aprile 2018

mercoledì 11 aprile 2018

Il macerato di ortiche nel vigneto

L'utilizzo del macerato di ortiche nel vigneto è molto diffuso tra i vignaioli che praticano l'agricoltura Biologica e Biodinamica.
Per la preparazione di si utilizza la parte aerea della pianta Urtica dioica e/o Urtica urensfresca essiccata
Urtica urens L.
Dosi per la preparazione
10 litri d'acqua
1 kg di ortiche fresche o 200 gr di ortiche essiccate
Preparazione
Versate le ortiche e l'acqua in un recipiente non metallico. E' possibile avvolgere le ortiche in una vecchia federa di cotone o in sacco di iuta, prima di immergerle nell'acqua. In questo modo sarò più facile filtrare il macerato quando sarà pronto. Durante la macerazione, il recipiente deve rimanere senza coperchio, per evitare l'introduzione di insetti o sporcizia ma permettere il passaggio dell'aria, si può coprire con una retina. Va sistemato in un luogo tiepido, all'aperto, lontano dal sole diretto. Il macerato può sprigionare un odore piuttosto forte, perciò si consiglia di non riporlo in ambienti chiusi durante la preparazione.
Quando ha smesso di fermentare e non forma più bolle (dopo  circa 15 giorni), si deve filtrare con un colino molto fine, prima di trasferirlo in un bidone. I contenitori devono essere mantenuti chiusi. Se vuole utilizzare il macerato non immediatamente è necessario aggiungere al macerato un po' di aceto, in una quantità pari al 2-4%. In questo modo si può conservare il macerato di ortica fino a 1 anno e mezzo.
Questo macerato potrà essere utilizzato sul terreno per stimolare la crescita delle radici e come fertilizzante. In questo caso, si deve diluire il macerato di ortica con acqua dal 5% al 10% . Ad esempio: 1 litro di macerato per 10 o 20 litri d'acqua.
Il macerato di 3 giorni diluito al 10% è invece utile per stimolare le naturali difese della pianta verso peronospera e oidio.
Se su altre colture avete problemi di afidi o i ragnetti rossi, potrete prelevare dopo 12 ore, una parte del macerato e spruzzarlo puro sulle foglie. Potrete anche versare piccole quantità del macerato diluito sul compost, per accelerarne la maturazione.